Meridianosedici A m'arcord

 
 Home  |  A m'arcord  |  Filosofia  Vespa & Lambretta  La Stampa  Incentives  Informazioni  Contatti
       

 

La costa ricca di vegetazione e rocce

Eleganza ed originalitÓ sono una unica dimensione

Riservata ed elitaria Maratea ospita Anita Ekberg

Intricata in un suggestivo dedalo di viuzze

Ogni curva svela uno scenario incantevole

 

Gli incanti di Maratea

Un viaggio oltre il tempo,

                  su strade senza tempo.

 

IL primo ad abbracciarti al mattino Ŕ il golfo.

Appena percorsa la piccola salita che dal centro storico giunge alla via maestra, ti avvolge in un trionfo di rocce scoscese fino al mare, e li il pensiero diventa ovvio quasi retorico: che cosa meravigliosa Ŕ la natura.

 

E' davvero un gioiello del Tirreno.

Variegata di scogli, grotte, spiagge, la costa si merletta di pini, ulivi, querce, carrubi ed elci che si stagliano sul mare limpidissimo.

 

Arroccato sul fianco dei monti, il paese  Ŕ  intricato in un suggestivo dedalo di viuzze che si protendono verso il mare; mai come in questo caso originalitÓ ed eleganza sono   

un' unica dimensione.

 

Riservata ed elitaria, Maratea ha da sempre accolto per le loro vacanze ospiti colti ed intelletuali e offerto rifugio e riposo a personaggi noti, stanchi di mondanitÓ.

 

Dominando da monte lo splendore di un panorama incomparabile, torri saracene e castelli feudali sembrano darsi la mano.

 

Pi¨ gi¨,  un mare cristallino e profondo, la costa rocciosa e frastagliata ricca a tratti di vegetazione, una strada intatta ferma nel tempo che, davanti alle nostre ruote,  snoda le sue curve.

 

Ad ognuna sembra aprirsi un sipario mobile  ed un nuovo scenario ci lascia letteralmente incantati.

 

 

 

 Racconti di viaggio  

    

 

 

 Immagini dell'Hotel  

 

   

     appuntamenti per il 2017:

 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

sono riservati cambiamenti e modifiche

  

  

   Cilento

  

   Calabria

  

   Puglia

  

   Costiera Amalfitana 

  

   Roma fuoriporta